Titanic

titanic

Voto: Scheda film

Il Titanic di Cameron, una riuscita miscela di spettacolarità ed emozioni

Titanic è un film scritto e diretto da James Cameron, uscito nelle sale nel 1997.

1912. Rose e Jack, due giovani che si incontrano e si innamorano durante il viaggio inaugurale del Titanic, la nave transatlantico più grande all’epoca. Rose è una giovane di famiglia benestante promessa ad un ricco imprenditore di nome Cal. Jack è un vagabondo con la passione per il gioco d’azzardo. Il loro amore sboccerà inaspettato ma, un destino tragico attende i due amanti.

Titanic è forse il miglior film del regista James Cameron. Una storia d’amore classica è l’intreccio principale che si svolge sullo sfondo della nota storica tragedia del transatlantico RMS Titanic.

Cameron riuscì con questo film a realizzare una delle pellicole più popolari e di successo della storia del cinema contemporaneo, attualmente al secondo posto come incasso globale. Il film vinse la bellezza di 11 Oscar tra cui miglior regia, miglior film, miglior fotografia, miglior scenografia, miglior montaggio.

I meriti del regista sono tanti. Uno su tutti l’aver avuto una grande visione ed averla portata a compimento, immergendosi nelle profondità marine per scoprire che cosa fu davvero questa nave. La prima parte del film fa vedere alcune scene del vero relitto che Cameron andò a studiare per realizzare il film.

Titanic è un film grande in molti sensi, ambizioso, costoso, spettacolare ed emozionante. Cameron miscela in maniera equilibrata il melodramma in un disaster movie avventuroso.

Il risultato è una pellicola riuscita, adatta per un pubblico generalista ma anche ricercata per l’ottima resa tecnica per le sontuose scenografie, la fotografia e gli effetti speciali. Difficile non rimanere coinvolti nella storia d’amore tra Rose e Jack, due anime diverse tra loro e tra cui sboccia una passione travolgente. Un Romeo e Giulietta sull’oceano, la vicenda è piena di cliché come ci si potrebbe immaginare, ma è proprio questo suo essere tradizionale a farla aderire così bene agli archetipi classici e a renderla quindi efficace e godibile.

Rivisto oggi a più di 20 anni dall’uscita Titanic suscita ancora quelle emozioni e coinvolge come una volta. Le prove degli attori tra cui spiccano quelle dei due protagonisti Kate Winslet e Leonardo di Caprio, sono tutte più che buone.

Il film comunque non è privo di difetti, la lunghezza della pellicola è uno di questi. Tre ore e quindici minuti sono tanti, seppur il film sia ottimamente montato e con il giusto ritmo, poteva essere accorciato di una ventina di minuti.

Dal punto di vista tecnico Titanic è veramente realizzato bene. Tutta la seconda parte del film e il finale con l’affondamento del transatlantico sono le parti più spettacolari. Qui James Cameron sfodera tutta la sua capacità di produrre grandi sequenze dinamiche e adrenaliniche. Si nota la grande perizia tecnica e l’incredibile lavoro di effetti speciali (Industrial Light & Magic), uniti ad una regia ottima, che rendono gli ultimi momenti del Titanic da brividi.

Una menzione va anche fatta alle musiche, composte da James Horner. Il brano di Céline Dion My Heart Will Go On diventò il brano simbolo della cantante e uno dei singoli di maggior successo di tutti i tempi.

In conclusione mi sento di consigliare senza dubbio Titanic.

Se vi è piaciuta questa piccola recensione e se desiderate leggere ancora di James Cameron, di seguito segnalo i film di fantascienza che ho già recensito.

Terminator, Terminator 2 – Il giorno del giudizio, Aliens- Scontro finale, Avatar.